Qualità della Didattica del Corso di Studio

Il  D.L. 19/2012 ha introdotto il sistema  integrato AVA (Autovalutazione, Valutazione periodica - Accreditamento)  con l’obiettivo di migliorare la qualità della didattica e della ricerca svolte negli Atenei.
All’interno di questo sistema i Corsi di Studio (CdS) devono svolgere un’attività di autovalutazione della qualità.
Il CdS si pone obiettivi formativi "di qualità", cioè adeguati alle esigenze formative delle parti interessate (studenti, imprese e società civile), assicura la sostenibilità dell’offerta formativa in termini di docenza, servizi tecnico-amministrativi e infrastrutture, e attraverso il monitoraggio dei risultati del processo formativo, promuove un miglioramento continuo del servizio di formazione e del suo sistema di gestione. 
Il Corso di Studio pubblica ogni anno, sul portale Universitaly, le informazioni e i dati delle attività sui propri risultati utili ai fini dell’Assicurazione della Qualità (AQ) nella Scheda Unica Annuale (SUA-CdS), in particolare attraverso la SUA-CdS

  • si esplicita l’Offerta Formativa dell’Ateneo
  • viene definita la domanda di formazione
  • sono chiariti i ruoli e le responsabilità che attengono alla gestione del sistema di Assicurazione della Qualità dell'Ateneo
  • viene effettuata l’attività di Auto-Valutazione e di Riesame.

Riferimenti normativi

RAQ - Responsabile della Assicurazione della Qualità del Corso di Studio

Nell’ambito di ciascun Corso di Studio è nominato un Responsabile della Assicurazione della Qualità del Corso di Studio( RAQ).
Il RAQ deve:
♦  Coadiuvare il Presidente di Corso di Studio e il Direttore di Dipartimento nella pianificazione delle azioni di miglioramento e ne controlla l’attuazione.
♦  Proporre al Consiglio di Corso di Studio il programma delle azioni di miglioramento entro il 31 gennaio di ogni anno.
♦  Monitorare, avvalendosi del personale amministrativo dell’area Didattica del Dipartimento e/o dei centri di servizio, il corretto svolgimento delle attività didattiche e dei servizi di supporto, inclusi quelli erogati in modalità centralizzata:
•  controllo del rispetto degli orari di lezione e di ricevimento dei docenti,
anche avvalendosi della collaborazione dei tutors e del personale tecnico-amministrativo del Dipartimento cui il Corso di Studio afferisce;
•  verifica della pubblicazione dei calendari delle lezioni e degli esami;
•  verifica della pubblicazione dei programmi degli insegnamenti del Corso di Studio, con le relative modalità di esame;
•  verifica della regolarità della rilevazione on-line dell’opinione degli studenti e dei laureati, della trasmissione al GAV e alla Commissione Paritetica Docenti Studenti dei risultati della rilevazione complessiva e al singolo docente dei risultati del proprio insegnamento, eventualmente in rapporto ai dati complessivi del Corso di Studio;
♦  Informare tempestivamente il Presidente di Corso di Studio di qualunque problema riguardante il corretto svolgimento delle attività didattiche, anche in base alle segnalazioni degli studenti.
♦  Entro il 31 ottobre di ogni anno accademico redigere una relazione dettagliata e
documentata sull’attività svolta nel corso dell’anno e la trasmette al Presidente del Corso di Studio.

RAQ – Responsabile Assicurazione Qualità per il Corso di Laurea Triennale in Scienze Geologiche Prof. Francese Roberto

per INVIARE RICHIESTE O SEGNALARE  un problema riguardante aspetti didattici e organizzativi gli Studenti possono scrivere al Responsabile della Assicurazione della Qualità del Corso di Studio:

roberto.francese@unipr.it

Le Relazioni del RAQ sono archiviate presso l'ufficio della didattica del Dipartimento

Gruppo del riesame
Link utili
Comitato di Indirizzo Corso di laurea Unificato in Scienze Geologiche

I Corsi di Laurea Triennale in Scienze Geologiche  e  Magistrale in Scienze e Tecnologie Geologiche, per verificare l'adeguatezza dei propri obiettivi formativi e dell'insegnamento impartito, e dell’OFFERTA FORMATIVA  erogata hanno l'esigenza di attivare un rapporto di collaborazione costante con le varie realtà esterne.

A tale scopo si è nominato un

 

COMITATO DI INDIRIZZO (CI)

IACUMIN

PAOLA

Docente (Presidente di CU)

paola.iacumin@unipr.it

CELICO

FULVIO

Docente

fulvio.celico@unipr.it

CHELLI

ALESSANDRO

Docente

alessandro.chelli@unipr.it

TELLINI

CLAUDIO

Docente

claudio.tellini@unipr.it

STORTI

FABRIZIO

Docente

fabrizio.storti@unipr.it

CILONA

ANTONINO

Rappresentante SHELL

Antonino.Cilona@shell.com

UGOLOTTI

MARCO

Consigliere Ordine Regionale Geologi

marco.ugolotti@geologiemiliaromagna.it

NARDON

SERGIO

Rappresentante ENI

sergio.nardon@eni.com

NERI

GIORGIO

Direttore Tecnico AMBITER S.R.L.

giorgio.neri@ambiter.it

PELOSIO

ANDREA

Programmazione e Pianificazione
 Provincia di Parma

a.pelosio@provincia.parma.it

 

per realizzare un tavolo di consultazione tra il Consiglio di Corso di Studi Unificato in Scienze Geologiche e rappresentanze del mondo imprenditoriale del lavoro, della realtà  della Pubblica Amministrazione, dei servizi, della scuola e della ricerca.

Il CI ha funzioni consultive: formula pareri e raccomandazioni sugli argomenti di sua pertinenza, indirizzandoli al Consiglio. In particolare, i compiti principali del CI sono:

a) svolgere una funzione di consulenza, aiutando il corpo docente a progettare attività formative e percorsi didattici che tengano conto della formazione preuniversitaria e delle competenze richieste dal mercato del lavoro;

b) favorire il collegamento tra università, scuola e aziende per meglio comprendere le aspettative dei giovani e facilitarne l'inserimento nel mondo del lavoro; incentivare  lo sviluppo di collaborazioni riguardanti le attività di tirocinio, l'orientamento e il sostegno dei laureati per il loro ingresso nell'attività lavorativa.

Obiettivi di questo Comitato sono la determinazione e l’aggiornamento delle esigenze formative delle parti interessate individuate dal corso di studio, per quanto riguarda il mondo del lavoro, corpo docente e studenti iscritti al corso di studio.

Il CI si riunisce indicativamente una volta all’anno. Ne fanno parte, oltre al Presidente del CDS in Scienze Geologiche, i delegati per l’orientamento e i coordinatori delle aree tematiche del Corso di Laurea, rappresentanti delle istituzioni che operano nei settori del mondo del lavoro e della scuola e rappresentanti degli studenti. L'istituzione del Comitato di Indirizzo risponde alle indicazioni dei D.M. n. 509 del 3/11/1999 "Regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli atenei" e n. 115 del 08/05/2001 "Programmazione del sistema universitario per il triennio 2001-2003", che richiedono agli Atenei, e specificatamente ai singoli Corsi di Laurea, di dotarsi di un sistema di valutazione costante della qualità, sia dell'organizzazione sia dei risultati della didattica, e di occuparsi del coordinamento col mondo esterno.